Hummus di ceci, la ricetta tradizionale mediorientale | Sapori dal mondo

Hummus di ceci, la ricetta tradizionale mediorientale | Sapori dal mondo

Oggi inauguro sul blog una rubrica a cui tengo molto: Sapori dal mondo, un viaggio virtuale attraverso i quattro angoli della terra, restando comodamente seduti a tavola. La ricetta che ho scelto per dare inizio a questa avventura è quella dell’hummus, una delle ricette arabe più conosciute al mondo. La parola “Hummus” in arabo vuol dire semplicemente “ceci”, l’ingrediente principale di questa preparazione culinaria tipica del Medio Oriente – anche se il nome completo della ricetta sarebbe hummus bi tahina, ovvero “ceci con tahina”. La sua origine antica ha creato non poca confusione sull’attribuzione della paternità: Israele se ne è appropriata, eleggendolo a piatto nazionale, ma c’è chi dice sia una pietanza egiziana, chi libanese, chi addirittura greca o turca. Fatto sta che comunque l’hummus è praticamente diffuso in tutto il Medio Oriente (compresa la Turchia) ed il Nord Africa (soprattutto in Marocco), con varianti che cambiano da paese a paese. E grazie alla semplicità di preparazione è stato accolto in molte cucine occidentali, dove viene apprezzato per il suo gusto così delicato.

 

 

L’Hummus classico o houmous  è una purea densa e vellutata di ceci mescolata a della pasta di semi di sesamo, chiamata tahina, olio di oliva, succo di limone e aglio, e condita con prezzemolo e spezie, quali cumino e paprika dolce. Solitamente viene servito come antipasto freddo e salsa da condimento,  spalmato sul pane azzimo o all’interno della pita, farcita con i falafel, le tradizionali polpette speziate di ceci; l’Hummus è anche un ingrediente tipico dello shwarma (il tipico street food mediorientale, altrimenti noto come kebab) e viene usato spesso per accompagnare alimenti grigliati (pollo, pesce e melanzane) o verdure crude in pinzimonio, ma può essere anche considerato come un primo piatto. Da quando ho scoperto l’esistenza dell’hummus  al supermercato, qualche anno fa, non l’ho più abbandonato. E dopo innumerevoli tentativi, sono finalmente riuscita a mettere a punto la ricetta perfetta, quella più equilibrata nei sapori. Ormai lo mangio spesso, almeno una volta a settimana, soprattutto durante la stagione estiva, quando la voglia di mettersi davanti ai fornelli è molto poca e i pranzi e le cene si riducono a piatti freddi e veloci.

 

 

E l’hummus si prepara davvero molto facilmente anche in casa, con prodotti sani e genuini di facile reperibilità, che lo rendono una pietanza molto nutriente, adatta anche a chi segue una dieta vegana. Per prepararlo secondo la ricetta tradizionale serve, come ho detto prima, la Tahina (detta anche tahini o tahine), una crema di sesamo dalla consistenza simile a quella della maionese, che conferisce all’hummus il suo gusto inconfondibile. Si può fare anche senza e sarà ugualmente buono,  ma con la tahina avrà tutto un altro sapore, ve lo assicuro. La tahina si trova facilmente nei negozi alimentari etnici o nelle catene di supermercati biologici. Ad ogni modo potete farla facilmente anche in casa con i semi di sesamo tostati frullati insieme a sale e olio di buona qualità. Per i ceci potete utilizzare sia quelli in barattolo già cotti, come ho fatto io, che quelli secchi, messi a bagno in acqua e bicarbonato per 12 ore e lessati in acqua salata, da frullare rigorosamente a caldo, come suggerisce la food blogger palestinese Fidaa Abuhamdiya, per avere un hummus ancora più corposo e saporito.

Se amate i sapori mediorientali, provate l’Hummus e….non potrete più farne a meno!

 

 

Stampa
Hummus di ceci
Preparazione
10 min
Tempo totale
10 min
 

Una deliziosa crema di ceci, tra le ricette arabe più conosciute al mondo

Piatto: Antipasti & Finger Food
Cucina: Mediorientale
Porzioni: 4 persone
Autore: Enrica
Ingredienti
  • 450 gr ceci in barattolo , o 250 gr di ceci secchi
  • 2 cucchiai olio di oliva
  • 2 cucchiai tahina
  • 1 limone , succo
  • 1 spicchio aglio
  • q.b. acqua tiepida
  • q.b. sale
  • q.b. cumino
Per la Tahina
  • 100 gr semi di sesamo
  • 20 gr olio di sesamo o di oliva
Procedimento
  1. Se utilizzate i ceci secchi, metteteli a bagno in acqua e bicarbonato per 12 ore. Trascorso questo tempo, scolateli, sciacquateli bene e metteteli a cuocere in acqua fredda salata finché non si saranno ammorbiditi. Una volta cotti, scolarli (ricordando di tenere da parte un bicchiere di acqua di cottura) e togliete le pellicine che li ricoprono. Mettetene da parte un po’ per la decorazione.


  2. Preparate la tahina frullando i semi di sesamo, tostati in padella per un paio di minuti, e l’olio di oliva (o meglio ancora l’olio di semi di sesamo).

     

  3. Mettete i ceci lessati o quelli in barattolo precotti nel bicchiere di un frullatore, aggiungere l'aglio, la tahina, l'olio e il succo di limone. Frullare il tutto, aggiungendo l’acqua tiepida un po’ per volta, fino a raggiungere una consistenza omogenea. L’hummus deve presentarsi come una crema densa e liscia, se necessario aggiungere ancora un po’ d’acqua.


  4. Aggiungere il sale e assaggiare per valutare se l’equilibrio tra limone e tahina va bene; a questo punto mettete l’hummus a riposare in frigo per un po’, prima di servirlo a tavola. Nel frattempo scaldate un filo di olio in una padella antiaderente e saltare i ceci che avete messo da parte con un pizzico di cumino, finché non diventano belli croccanti.


  5. Servire l’hummus con una manciata di ceci croccanti al cumino, un filo di olio e, se amate il piccante, un pizzico di paprika dolce o polvere di peperoncino.

     

Note
  • L’ hummus si può conservare in frigorifero per 2 o 3 giorni, coperto da una pellicola trasparente. Se lo si prepara in anticipo, per conservarlo in frigorifero ricordarsi di farlo un po’ più liquido perché le basse temperature tendono ad addensarlo.

  • La tahina si conserva in frigorifero per almeno un mese in un contenitore a chiusura ermetica e coperta da un filo d’olio.

  • Le dosi che ho riportato nella ricetta sono quelle classiche ma potete modificarle a seconda del vostro personale gusto, aggiungendo più tahina se volete un hummus dal gusto più intenso o più limone se amate i sapori freschi e aspri.

 

 

Sommario
recipe image
Recipe Name
hummus di ceci
Pubblicato su
Preparazione
Cottura
Tempo totale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *