Pasta fredda al pesto di melanzane e mandorle

Pasta fredda al pesto di melanzane e mandorle

Quello che amo dell’estate è l’abbondanza di ortaggi freschi e saporiti e, tra questi, la melanzana è senza alcun dubbio la regina indiscussa. Gustosa e leggera, la melanzana occupa un posto privilegiato nella tradizione culinaria mediterranea, perché estremamente versatile e adatto a creare tante ricette sfiziose, come il pesto di melanzane. Del resto l’Italia è o no la patria del pesto?!

 
pesto melanzane
 

Si tratta di una variante del classico pesto alla genovese, realizzata in questo caso utilizzando della polpa di melanzana che viene poi arricchita dalla presenza di mandorle, formaggio grattugiato, olio di oliva e tanto basilico, per donare un tocco in più di freschezza e leggerezza. Il risultato è una salsa delicata e cremosa, dal sapore intenso che piacerà a tutti.

 
pesto melanzane
 

Il pesto di melanzane si realizza in pochi e semplici passaggi. Io ne ho fatto una scorta consistente da surgelare e da consumare all’occorrenza, anche se credo che difficilmente arriverà all’autunno! Per realizzarlo ho utilizzato le mandorle inviatemi dall’azienda campana Setola, ma il pesto di melanzane può essere benissimo preparato anche con i pinoli o le noci. Quanto alle melanzane, scegliete una varietà poco amara come la violetta palermitana o la Zebrina. Prima di frullarle, insieme a tutti gli altri ingredienti, la polpa di melanzana andrebbe cotta: in padella, con un filo d’olio e uno spicchio d’aglio in camicia, oppure in forno ventilato ad alta temperatura, per una versione più leggera. Il pesto di melanzane di presta benissimo ad essere consumato nelle giornate più calde dell’estate, soprattutto quando la voglia di un primo piatto freddo e leggero prende il sopravvento. Ideale con la pasta lunga, come spaghetti e bucatini, è altrettanto apprezzato con la pasta corta, soprattutto quella che tiene bene il condimento, come penne rigate, caserecce e via dicendo. Per un aperitivo  sfizioso da gustare in compagnia, si può usare il pesto di melanzane anche spalmato sui crostini di pane caldi, accompagnato da scaglie di pecorino o ricotta salata e qualche pomodoro confit.
 

pesto melanzane
 

Per questa ricetta invece ho utilizzato il pesto di melanzane per realizzare una pasta fredda, perfetta per queste giornate calde. Il bello delle insalate di pasta è che si possono arricchire con gli ingredienti che più vi piacciono, io ho semplicemente aggiunto qualche pomodorino pachino fresco, un po’ di basilico fresco e una spolverata di grana a scaglie…et voilà ecco un’insalata di pasta fredda velocissima e saporita, che all’occorrenza può diventare anche una gustosa schiscetta da portarsi in ufficio o in spiaggia

pesto melanzane

 

 

Pesto di melanzane e mandorle
Preparazione
15 min
Cottura
50 min
Tempo totale
1 h 5 min
 

Una ricetta fresca e veloce per un primo piatto estivo da leccarsi i baffi

Piatto: Salse e Condimenti
Keyword: mandorle, melanzane, pesto
Porzioni: 4 persone
Autore: Enrica
Ingredienti
  • 350 gr pasta corta
  • 3 melanzane medie
  • 50 gr mandorle pelate (Setola)
  • 1 mazzetto basilico (circa 20 foglie grandi)
  • 40 gr parmigiano grattugiato o pecorino (o metà e metà)
  • 1 spicchio aglio
  • 40 ml olio di oliva
  • q.b. sale e pepe
  • q.b. pomodori pachino
Procedimento
  1. Lavare e spuntare la melanzana, tagliarla a cubetti piccoli e regolari, e farla cuocere in padella con poco olio extra vergine di oliva, qualche cucchiaio di acqua ed un pizzico di sale fino a quando si sarà ammorbidita, ci vorranno  15 minuti circa. Lasciare intiepidire.


  2. Nel frattempo, tostare le mandorle in una padella antiaderente: vi basteranno pochissimi minuti. Una volta tostate, toglierle dalla padella e lasciarle raffreddare.


  3. Trasferire le melanzane cotte nel bicchiere del mixer, aggiungere il basilico, l’aglio, il parmigiano grattugiato, le mandorle, il sale, il pepe e parte dell’ olio e frullare fino ad ottenere una crema. Se occorre aggiustiamo di sale e aggiungiamo un altro pochino di olio.


  4. Cuocere la pasta del formato prescelto (preferibilmente corta), scolarla al dente e saltarla in padella per qualche minuto con il pesto di melanzane, aggiungendo un po’ di acqua di cottura per renderla più cremosa.


  5. Servire con qualche scaglia di parmigiano, basilico fresco e pomodorini pachino a crudo.


Note
  • Per una versione light: dopo aver lavato e spuntato le melanzane, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e praticate dei tagli obliqui sulla polpa. Disporre le melanzane su una teglia ricoperta di carta forno e cuocere in forno statico preriscaldato a 220 °C e cuocere per 30 minuti circa. Una volta cotte, con l'aiuto di un cucchiaio, estrarre la polpa e metterla in un colino per eliminare l’eventuale acqua in eccesso. Trasferitela poi la polpa nel bicchiere del mixer, con il resto degli ingredienti  e procedere come già descritto.
  •  

  • Per un pesto piu’ particolare provate la versione con la menta invece delle foglie al basilico.
  •  

  • Si può servire anche su dei crostini di pane caldi.
  •  

  • Si conserva per qualche giorno in frigorifero chiuso in un barattolo ben coperto da olio, si può anche congelare fino a sei mesi.

 

 

pesto melanzane
 
 

(Sponsored post)

Sommario
recipe image
Recipe Name
Pesto di Melanzane
Pubblicato su
Preparazione
Cottura
Tempo totale


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.