Stampa

Pizza a lunga lievitazione

Una pizza soffice e fragrante, con lievitazione lunga in frigorifero

Piatto Pane e Lievitati
Cucina italiana
Preparazione 15 minuti
Cottura 20 minuti
Lievitazione 14 ore
Tempo totale 35 minuti
Porzioni 2 pizze da 26 cm
Autore Enrica

Ingredienti

  • 250 gr frina 0 per pizza (W 300)
  • 250 gr farina macinata a pietra tipo 1
  • 2 gr lievito di birra secco attivo
  • 12 gr sale
  • 300 ml acqua tiepida
  • 20 gr olio di oliva

Per la farcitura

  • passata di pomodoro
  • mozzarella di bufala o fiordilatte
  • olive taggiasche
  • rucola
  • q.b. sale
  • q.b. olio di oliva
  • q.b. origano secco

Procedimento

  1. Sciogliere il sale in 100 ml di acqua.


  2. In una terrina capiente o nella ciotola della planetaria con il gancio ad uncino, mettere la farina ed aggiungere il lievito secco e 200 ml di acqua a temperatura ambiente, impastate 5 minuti fino ad amalgamarla tutta.


  3. Quando l’acqua sarà completamente assorbita, aggiungere l’olio e il resto dell’acqua con il sale sciolto all’interno (Nel caso utilizziate il lievito fresco, scioglietelo prima nei 200 ml di acqua presi dal totale aggiungendo un cucchiaino di zucchero). Impastate energicamente fino ad avere un impasto morbido ed elastico e non troppo appiccicoso, regolatevi ad occhio se è necessario un altro pizzico di farina. Più l’impasto è lavorato è migliore sarà il risultato finale.


  4. Formate una palla e riponetela in una ciotola grande leggermente oliata. Lasciare lievitare per almeno 2 ore, a temperatura ambiente coperta da un canovaccio pulito. Trascorso questo tempo mettere la ciotola con l’impasto in frigorifero, nella parte meno fredda, sempre coperta con il canovaccio. Lasciare a lievitare in frigorifero una notte intera.


  5. L’indomani, riprendere l’impasto e porlo su un piano spolverato di semola, lavoratelo per altri due minuti e dividerlo in due parti, aiutandovi con i polpastrelli delle mani stendete ogni parte in una teglia leggermente oliata, partendo dal centro fino ai bordi, coprire con un panno pulito e lasciare lievitare 2 ore o fino a quando non dovrete infornarle.


  6. Nel frattempo, tritare la mozzarella e lasciarla scolare in un colino per almeno un’ora. Frullare i pomodori pelati e condirli con sale, origano, un pizzico di zucchero e un filo di olio.


  7. Al momento di cuocere le pizze, preriscaldare il forno a 220° statico. Condire il centro della pizza con la passata di pomodoro, basilico fresco, un pizzico di sale e un filo d’olio e le olive taggiasche.


  8. Cuocere nella parte bassa del forno per circa 10 minuti. Sfornare, aggiungere la mozzarella e spostare nella parte centrale del forno e cuocere per altri 8-10 minuti. Sfornare e aggiungere rucola fresca a piacere. Servire caldissima.


Note